3497845576  info@pavimentiwpc.com

La Bellezza del Legno all’Esterno Senza Manutenzione

Acqua, Sole e Ghiaccio Zero Problemi

    

Catalogo Prodotti

Posa WPC

preventivi installazione wpc bamboo

Come si posa un pavimento WPC?

Posso posarla da solo o devo affidarmi ad un professionista?

La posa di una pavimentazione WPC è semplicissima da realizzare. Si crea una struttura/telaio di appoggio con dei traversini e al di sopra dei quali si appoggiano le doghe WPC.

Queste ultime verranno bloccate con delle clip nascoste che servono a vincolare la doga al traversino sottostante creando una piccola fuga tra le diverse doghe.

La posa del WPC deve essere effettuata su un basamento in cemento, piastrellato o comunque su una base solida di sabbia battuta. La base di appoggio deve essere creata come segue a seconda del sottofondo.

Sottofondi posa WPC

Prima di installare una pavimentazione WPC è necessario predisporre un adeguato sottofondo, che sia stabile punto di appoggio per la successiva sottostruttura e quindi per le doghe WPC.

IMPORTANTE: Il sottofondo deve essere sempre preparato in maniera tale da consentire il defusso dell’acqua e una adeguata areazione, poichè il materiale deve essere mantenersi distaccato da umidità persistente.

In caso di applicazioni su fondi non regolari, sarà necessario valutare l’utilizzo di telai o sotto strutture a 2 orditure, che limitino le possibilità di cedimento e favoriscano al contempo l’arieggiamento del materiale.

Posa WPC su SOTTOFONDO CALCESTRUZZO soluzione migliore e più agevole per una posa veloce, duratura e stabile

Posa WPC su SOTTOFONDO ERBA o TERRENO soluzione da mettere in opera da posatori specializzati. Necessario realizzare un piano d’appoggio stabile ed che garantisca adeguata ventilazione al pavimento.

  1. Asportare terreno fino 20cm circa. Fino alla profondità necessaria rispetto alla quota desiderata del pavimento .
  2. Stendere sul suolo il tessuto non tessuto per evitare la ricrescita di erbacce tra le doghe WPC.
  3. Riportare ghiaia fino a 10 cm dalla quota del pavimento finito da stabilizzare
  4. Posare quadrotte o cordoli in cemento, tante quante necessarie per il carico strutturale desiderato in base alla sezione e al materiale utilizzato per la sottostruttura (calcoli da verificare con architetto, geometra, tecnico ecc). Le quadrotte devono essere posate per conferire alla pavimentazione costituente il suolo una corretta pendenza, per evitare il ristagno dell’acqua sotto le doghe.

Posa WPC su SOTTOFONDO SABBIA La posa su sottofondo di sabbia è possibile solo realizzando al di sopra di esso una sotto struttura/telaio che permetta la areazione delle doghe WPC e ne eviti il contatto diretto con il fondo sabbioso.

Posa WPC su SOTTOFONDO IN GHIAIA E’ consigliabile eseguire la posa su sottofondo di ghiaia con posatori specializzati, in grado di creare una superficie piana adeguatamente compatta, resistente e stabile nel tempo. Quindi è necessario posare quadrotte o cordoli in cemento, che facciano da appoggio per la successiva posa della struttura/telaio.

Raccomandazioni di posa WPC

  • Si consiglia di posizionare le tavole WPC sul sito di installazione per 72 ore prima di iniziare l’installazione.
  • Non installare se la temperatura ambiente è inferiore 0 ℃
  • La posa WPC Bamboo deve essere fatta su una sottostruttura che consenta un sollevamento del pavimento. In caso di ventilazione insufficiente decade qualsiasi garanzia. Contatto diretto tra le Doghe WPC e l’erba o terra deve essere evitato a tutti i costi.
  •  Le variazioni di temperatura e di umidità aumentano le dilatazioni (circa il 0,3% al 0,5% della lunghezza della tavola) per cui considerare sempre delle distanze tra fine delle doghe WPC e gli ostacoli perimetrali e tra le stesse doghe.
  •  Si richiede una base di appoggio solida, stabile e compattata come cemento, ghiaia stabilizzata, ghiaia o simili comunque mai in appoggio su superfici umide (terra o sabbia fine).
  • Prima di iniziare, assicurarsi che ci sia una base di supporto a livello e rimuovere tutte le erbacce. Per evitare che le erbacce che crescono, si consiglia la posa tessuto redice-stop sotto la struttura (tessuto non tessuto drenante).
  •  Assicurarsi che la base sia pulita, asciutta e stabile con una pendenza del 2% per garantire il drenaggio dell’acqua anche dalle doghe.
  •  Il prodotto WPC non è adatto per i luoghi chiusi e umidi senza ventilazione e/o in ambiente con una significativa variazione di temperatura (ad esempio sauna).
  • Il metodo di installazione è molto importante per il prodotto. Un errata installazione può causare minore resistenza o perfino danni dei prodotti. Controllare il materiale prima dell’installazione.
  • IMPORTANTE rispettare la distanza di minimo 15 millimetri da pareti o altri ostacoli per consentire l’espansione del materiale WPC Bamboo.
  • Lasciare minimo 5 millimetri tra le teste (tra la fine di una doga e l’inizio di un altra) doghe di WPC. Se si utilizzano doghe con una lunghezza di 4m, la distanza tra le teste deve essere di almeno 10/15 millimetri
  • interasse di appoggio della sotto struttura a traversino (manganello) l’ideale sono 30 cm, massimo 40cm.
  • MAI appoggiare i traversine (magatelli o piastrelle 30×30 WPC) direttamente sul terreno o su basi persistentemente umide. Utilizzare eventualmente distanziali in gomma
  • al fissaggio delle clips la doga non deve essere spinta con forza contro la clip questo per lasciare spazio alle dilatazioni.

Posa WPC in 7 punti

come posare wpc raccomandazioni posa wpc

La garanzia sui materiali viene data solo se viene realizzata una corretta posa in opera del WPC. Per questo riportiamo una guida su come deve essere realizzata l’installazione del decking WPC.

manuale installazione posa wpc
download guida alla posa